Giovanni Catellani, Avvocato

 

Giurista

Professionista della responsabilità d'impresa

La prevenzione dei reati che comportano la responsabilità dell’azienda ai sensi del D.Lgs.231/2001 richiede una specializzazione penale e societaria che l’avv. Giovanni Catellani ha maturato in anni di esperienze in multinazionali, gruppi di imprese, piccole-medie aziende.

Per l’avv. Catellani, applicare un sistema di prevenzione del reato vuole dire migliorare l’organizzazione e la gestione dell’azienda.

Professionista del risarcimento del danno

Sono molteplici i fatti della quotidianità che possono causare un danno.

Un inadempimento contrattuale, una diagnosi medica o un intervento sbagliati, un demansionamento o un licenziamento ingiusti, un infortunio sul lavoro, un incidente stradale, violenze all’interno della famiglia e così via.

Capire l’entità del danno, soprattutto quello non patrimoniale legato alla sofferenza della vittima, è un lavoro particolare che richiede una specializzazione che l’avv. Giovanni Catellani ha maturato grazie alla collaborazione col Prof. Paolo Cendon, il grande giurista al quale si deve il riconoscimento del danno esistenziale.

  

gc [at] giovannicatellani.it

+39 335 1451652

+39 0522 430808

PEC: giovanni.catellani [at] ordineavvocatireggioemilia.it

La nuova Collana Editoriale Compliance

Lo scorso 6/11/2018 è stata presentata a Ecomondo la nuova collana edita dal gruppo editoriale Wolters Kluver Italia (Ipsoa-Utet-Cedam) che tratterà il tema della Compliance aziendale.

Nel corso del 2019 usciranno 12 E-Book, redatti da professionisti esperti di diversi settori, dedicati alla sicurezza del lavoro, alla tutela ambientale, all'anticorruzione, alla CSR, alla corretta amministrazione aziendale, al corretto utilizzo dell’ambito IT.

La collana sarà curata dagli Avvocati Francesco Arecco e Giovanni Catellani.

Perché una collana sulla Compliance?

Essere conformi alle leggi che rendono equo il mercato non significa solamente fare una cosa giusta.

“Essere compliance”, locuzione caratterizzata da un termine anglosassone di uso ormai comune, non vuol dire solo rispettare la norme, dotarsi di certificazioni, adottare i migliori strumenti possibili per una gestione virtuosa dell’azienda.

Continua a leggere...

 

SOCIETÀ COMMITTENTE ASSOLTA AI SENSI DEL D.LGS.231/01

Il Sistema 231 impostato dall'Avv. Giovanni Catellani e dall'Avv. Letizia Davoli supera ancora una volta il vaglio giurisprudenziale

Tribunale Penale di Venezia, sentenza del 17/04/18

Durante i lavori di pulizia in un impianto di compostaggio di rifiuti, un dipendente della ditta appaltatrice si infortuna gravemente, con conseguente amputazione di un arto.

Vengono sottoposti a procedimento per violazioni in materia di sicurezza i seguenti soggetti: il Datore di Lavoro della ditta appaltatrice, il Delegato in materia di sicurezza della ditta committente, il preposto della ditta committente, ai quali si aggiungono la società appaltatrice e la società committente ai sensi del D.Lgs.231/01.

Il Datore di Lavoro della ditta appaltatrice patteggia la pena, mentre al termine del procedimento viene emessa la seguente sentenza: condannata la società appaltatrice ai sensi del D.Lgs. 231/01, assolto il preposto della ditta committente, condannato il Delegato alla sicurezza della ditta committente, ma assolta la ditta committente.

Quest'ultima società ha infatti dimostrato di aver adottato un Modello Organizzativo completo e di aver nominato un Organismo di Vigilanza che ha svolto in maniera costante e corretta la propria attività.

La documentazione prodotta e la testimonianza del Presidente dell'OdV, Avv. Giovanni Catellani, hanno dato evidenza dell'organizzazione e della politica della Società committente in materia di sicurezza.

Ciò dimostra, ancora una volta, che un sistema 231 adottato in maniera concreta ed efficace può portare all'assoluzione della Società, anche qualora il Delegato venga condannato.

 

REATI AMBIENTALI E PARTICOLARE TENUITÀ DEL FATTO

Importante sentenza della Corte di Cassazione

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 9072 del 28 febbraio 2018 ha dato una risposta importante, anche se non risolve tutte le questioni, sull’applicabilità dell’istituto della non punibilità per la tenuità del fatto alla disciplina sulla responsabilità da reato delle aziende.

Leggi l'articolo

 

UN SISTEMA231 APPLICATO CORRETTAMENTE, E CON UNA VISIONE D’INSIEME, È IN GRADO DI PORTARE AD IMPORTANTI MIGLIORAMENTI ORGANIZZATIVI E GESTIONALI

231: da decreto a sistema

La corretta applicazione del D.Lgs. 231/2001 prevede modalità di lavoro molteplici e sempre più concrete che rispondono alla richiesta, avanzata soprattutto da parte della magistratura, di un apporto sempre più qualificato dal punto di vista legale.

Per troppo tempo ci si è accontentati di un approccio solo tecnico-operativo che ha sottovalutato l’importanza della natura penal - preventiva del D. Lgs.231/2001.

L’esigenza odierna è quella di avere un Sistema231: una visione legale a 360° che non sottovaluti ambiti operativi di grande rilevanza per la responsabilità delle imprese…

Leggi l'articolo

 

ARTICOLI PUBBLICATI SU PERSONA&DANNO

 

A proposito del convegno sul progetto di Vita

03/03/2018 - L'importanza del ruolo del Comune nella presa in carico della fragilità…

Leggi l'articolo

 

Responsabilità per revoca di amministratore di società per azioni: la Cassazione ribadisce un principio di diritto

15/02/2018 - L'assenza di giusta causa di revoca non comporta - di per sé ed automaticamente - il risarcimento del danno alla reputazione o prestigio professionale…

Leggi l'articolo

 

La Cassazione ribadisce lo statuto del risarcimento del danno non patrimoniale

27/01/2018 - La Suprema Corte ci dice, ancora una volta, che del danno non patrimoniale alla persona si deve continuare a discorrere considerando tutti i profili…

Leggi l'articolo

 

Corte di Cassazione 330/2018: demansionamento e risarcimento del danno

15/01/2018 - La Corte di Cassazione ribadisce i principi che orientano il risarcimento del danno non patrimoniale in caso di demansionamento…

Leggi l'articolo

 

L'anno che verrà

30/12/2017 - Battaglie da tenere vive per il riconoscimento di nuovi diritti a favore della fragilità…

Leggi l'articolo

 

10 dicembre giornata della Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo

10/12/2017 - Sessantanove anni fa, era il 10 dicembre 1948, fu firmata a Parigi la Dichiarazione Universale dei diritti dell’uomo…

Leggi l'articolo

 

Contro l'interdizione

05/11/2017 – Il Tribunale di Torino, con provvedimento del 22 settembre 2017, torna a giustificare l’interdizione. Lo fa con parole che richiamano la giurisprudenza della Corte Costituzionale, e che sottolineano come, nel caso specifico, "l'interdizione risulta l'unico strumento che assicuri un'adeguata protezione alla convenuta in termini di assistenza, cura della persona e gestione patrimoniale…"

Leggi l'articolo

 

La Cassazione nega il danno tanatologico

28/09/2017 – La Corte di Cassazione, Sez. 3 civile, con la sentenza N. 22451 pubblicata il 27/09/2017, torna sulla questione del danno tanatologico ribadendo i principi fissati dalle Sezioni Unite nella Sentenza n. 15350 del 22/07/2015. La vicenda riguardava un sinistro stradale che aveva provocato, quattro ore dopo il suo accadimento, la morte della vittima…

Leggi l'articolo

 

Corte di Cassazione Civile n. 21938 del 21 settembre 2017: una sentenza che non deve trarre in inganno

23/09/2017 – La terza sezione della Corte di Cassazione Civile, con la sentenza n. 21938 del 21 settembre 2017, torna, seppur incidentalmente, sulla unitarietà del danno non patrimoniale. Il caso riguarda un incidente stradale nel quale un minore aveva subito un gravissimo danno alla salute…

Leggi l'articolo

 

Sulla prova del danno esistenziale

11/08/2017 – Il danno esistenziale, per poter essere risarcito, deve essere concretamente provato dal lavoratore: quest'ultimo, in particolare, deve dimostrare il complessivo peggioramento della qualità della sua vita, nelle relazioni umane e in famiglia. Non basta la mancanza di lavoro a far presumere tale danno…

Leggi l'articolo

 

Per nuovi diritti della persona

17/07/2017 – Sotto il cielo stellato dei diritti della fragilità c’è grande movimento. Si sentono nuove voci che chiedono di essere ascoltate. Altre stanze, con nuovi diritti, possono diventare la dimora per nuove fragilità che necessitano del riconoscimento e della prossimità del diritto […]
In ordine sparso, movimenti, flussi, concatenamenti, ma sempre nel solco di un diritto civile capace di dare risposte a chi ha bisogno di aiuti e di strumenti per realizzare al meglio la propria esistenza…

Leggi l'articolo

 

Corriere della Sera – 28 Febbraio 2017

Claudio Magris dialoga con Paolo Cendon, inventore del "danno esistenziale"

“… Una conquista fondamentale e recente è il cosiddetto «diritto dei deboli», a tutela degli individui che hanno difficoltà a far valere le loro esigenze e i loro diritti, a ottenere ciò di cui hanno bisogno e che loro spetta. Un protagonista di questa estensione della civiltà e dell’umanità è Paolo Cendon, ordinario di Diritto privato nell’Università di Trieste, autore di numerose pubblicazioni, artefice di un importante progetto di legge sull’amministrazione di sostegno di chi, pur non essendo incapace e interdetto, è inefficiente nella gestione della sua vita, dei suoi interessi, delle sue esigenze, e «inventore», con la scuola giuridica triestina, di una nuova, centrale figura della responsabilità civile, il danno esistenziale …”.

Scarica l'articolo

 

RESPONSABILITÀ D'IMPRESA: LE COSE IMPORTANTI PER LE AZIENDE

Quali soggetti sono responsabili della sicurezza del lavoro in azienda?

Il Testo Unico sulla sicurezza n.81 del 2008 delinea le responsabilità in materia di sicurezza del lavoro e individua i ruoli aziendali che ne sono coinvolti.

 

Leggi l'articolo

 

Responsabilità da reato delle aziende e ambiente - II Edizione

Responsabilità da reato delle aziende.
Modelli 231 e ambiente – II Edizione

Dal mese di Luglio 2016 è disponibile la seconda edizione del volume dedicato ai reati ambientali sanzionati dal D.Lgs. n. 231/2001.

Nella pagina dedicata ai media trovate una scheda descrittiva e l'indice del libro.

Giovanni Catellani, Paolo Cendon, Rita Rossi

Cendon Legal: Assistenza Legale alle persone in difficoltà

Ottobre 2016 – L'Avv. Giovanni Catellani, il Prof. Paolo Cendon e l'Avv. Rita Rossi danno vita a Cendon Legal, la cui missione è prendere “in carico” legalmente le persone bisognose di aiuto, se occorre, in maniera globale, complessiva - rispetto a ogni tipo di questione che possa affliggere, sul terreno giuridico, la loro esistenza.

 

www.cendonlegal.it